giovedì 19 maggio 2016

DIETA REALITY

GIORNI 1 E 2

Come promesso il calvario culinario ed emozionale è iniziato: ed ora come ora, sinceramente non ho la minima certezza che possa resistere a tutti questi soprusi da me personalmente imposti.
Tanto per darvi un'idea questi sono i consigli alimentari che seguo, da cui potrete prendere spunti, ma non potrete seguire letteralmente il programma poichè, ogni consiglio alimentare è modellato singolarmente sulla persona.
Questa settimana esporrò e condividerò con voi ogni DUE giorni quello che mangio in modo basico e tecnico.
Le dosi e gli ingredienti si ripeteranno ciclicamente per quattro settimane consecutive ma dalla prossima settimana, inizieremo a rielaborare dei piatti ed accompagnarli ad un APERITIVO SANO, in modo da renderli il più sfiziosi possibile, sia al gusto che alla vista: si sa, una portata si mangia prima con gli occhi.
Ricordate che le erbe aromatiche e le spezie, NON INGRASSANO!
Attenti al sale, piuttosto che al lupo!
P.S. Abbinate al tutto una sana attività fisica, che non guasta mai.

Questo è un esperimento sociale basato sulla condivisione di emozioni e di tutti i momenti "no", perchè nessun dietologo e nessun coach vi dirà mai all'inizio del percorso che ci saranno momenti in cui avrete paura di non farcela, momenti in cui vi verrà voglia di spaccare i piatti per terra e spiaccicare il vostro piatto sul muro.
Ci saranno momenti in cui "sgarrerò" e uscirò fuori dagli schemi, ma non mi nasconderò, anzi sarà li la vera conquista: essere sinceri.
Pronti a ridere?


CIBO ASSUNTO LUNEDI':

COLAZIONE: fette biscottate passate al tostapane con miele (5) con tazza di latte e cannella.
PRANZO: Lunedì scarico totale di carboidrati. Aggirarsi tra i 180 grammi di carne magra e 500 grammi tra verdure e frutta fresca.
SPUNTINO POMERIDIANO: bresaola o prosciutto crudo gr 50 con 200 gr di frutta fresca.
CENA: 3 uova e 500 gr divisi tra verdura e frutta con 2 fette di pane bauletto integrale.
ASTINENZA DALL'ALCOOL: giorni 3.

Decido di fare comunque un aperitivo analcolico al tramonto a base di frutta fresca frullata, ananas e latte di cocco.
Al mio arrivo sul tavolino del locale che preferisco (quando non lavoro), il proprietario mi esclama dalla finestrella vista mare: "Ciao ragazzi, i soliti?"
Quando si parla di "solito", lui intende il mio meraviglioso Tanqueray Tonic, mannaggia!
E li è stato il momento più duro della serata, quando io con occhi commossi e da cerbiatto, ho chinato il capo e ho risposto "No, stasera analcolico".
Rimasto a bocca aperta e con la mano alzata in segno di disappunto, mi risponde: "Cocco e ananas?"
E lì, ho annuito solo perchè ripensavo alla mia vacanza alle Maldive.
Ragazzi è stato atroce.
Nervosismo dato dalla privazione alle stelle. Sudorazione spinta, voglia di picchiare qualunque essere umano che si stava sorseggiando un buon vino al tramonto, lacrime agli occhi.

CIBO ASSUNTO MARTEDI':

COLAZIONE: fette biscottate passate al tostapane con miele (5) con tazza di latte e cannella.
PRANZO: finalmente 80 gr di pasta al pomodoro (mi sembrava di inghiottire caviale), verdure 250 gr, frutta fresca 120 gr , 2 uova.
SPUNTINO: bresaola o prosciutto crudo gr 50 con 200 gr di frutta fresca.
CENA: fettine di vitello 180 gr, verdure 250 gr, frutta fresca 150 gr.

Oggi prima lezione di Crossout settimanale.
Non ho molto sofferto la fame, bensì ho aumentato le mie sigarette grazie alle belle e premurose persone che mi circondano e mi affibbiano una marea di affari loro sulle spalle quando oggi avrei desiderato esattamente il contrario.
"Oggi avrei bisogno di carezze e comprensione", pensi tra te e te, ma sei costretto a trasformarti nell'Incredibile Hulk e diventi verde solo perchè a pranzo hai mangiato mezzo chilo tra zucchine e kiwi.
Rifletto sulla vita oggi e mi ponevo questa domanda: "Ma chi me lo fa fare?".
Oggi sono in lutto e rinuncio pure all'aperitivo seduto, mi bevo un cappuccino e vado a fare due passi prima del suicidio.




Nessun commento:

Posta un commento